CHE TEMPO!

Due mani trattengono un orologio  ripreso nell’atto di aggregarsi o disgregarsi. Indica il nostro desiderio di essere protagonisti attivi nella nostra esistenza, custodi del tempo che ci viene donato e al quale diamo, con le nostre azioni, forma e sostanza.
Contemporaneamente sottolinea la consapevolezza che esso non ci appartiene totalmente. Le mani custodiscono ciò che possono, poiché il tempo non è nostro e non riusciamo trattenerlo, si espande oltre noi, riproponendosi alla nostra attenzione con infinite sfumature diverse. Abitarlo, imparare a viverlo in pienezza, cercando in esso le tracce dell’Amore del Padre è il compito a cui siamo chiamati

Presentazione Chetempo Modificata
Presentazione Chetempo Modificata
Presentazione_Chetempo_modificata.pptx
2.2 MiB
14 Downloads
Dettagli...

Ci troveremo insieme per approfondire il tema dell’anno partendo dal brano di Vangelo di Marco 25,31-46 presso la Sede Diocesana in via Sant’Alessandro 3 a Fermo

 

martedì 22 OTTOBRE 2019 dalle ore 21:15 alle 23:00

 

Invito rivolto a tutti i gruppi adulti e a chiunque voglia vivere un momento di ascolto e meditazione della Parola di Dio

Materiali:

Che Tempo
Che Tempo
che-tempo_2.pdf
890.7 KiB
9 Downloads
Dettagli...

Programma associativo 2019/2020: ABITARE

III ANNO – ABITARE
Abitare oggi, significa fare proprio l’atteggiamento della comunità cristiana così come viene descritto nella lettera a Diogneto; è incarnare quella condizione apparentemente contraddittoria di piena cittadinanza e di totale estraneità alle logiche del mondo, una condizione che diventa in sé presenza missionaria solo se è capace di contagiare con il piacere e la bellezza di credere insieme. Ecco perchè l’abitare richiede l’avvio di un processo di riforma dei linguaggi dell’annuncio e così pure di quelle strutture che del dinamismo dell’evangelizzazione sono responsabili: per essere una compagnia coinvolgente e mai esclusiva, attenta al
contesto senza riduzionismi e semplificazioni, misericordiosa ma non inerte alla banalità del male, in grado di rendere credibile con la vita l’amore incredibile del Vangelo. Abitare richiede infine il superamento del dualismo tra centri (i luoghi deputati alla pastorale) e periferie per un’Azione Cattolica che sappia costruire
cultura nelle carceri, negli ospedali, nelle strade, nelle fabbriche, nei quartieri, in una permanente missione “corpo a corpo”.

PRINCIPALI APPUNTAMENTI DIOCESANI

  • giovedì 10 ottobre 2019 – incontro nella ricorrenza dei 50 anni della scelta religiosa a cui interverranno Matteo Truffelli, presidente nazionale AC, e S. Ecc. mons. Rocco Pennacchio, Arcivescovo di Fermo
  • venerdì 1 novembre 2019 – festa diocesana per i 50 anni dell’ACR
  • domenica 10 novembre 2019 – ritiro spirituale per giovani e adulti
  • domenica 1 dicembre 2019 – ritiro di Avvento per giovanissimi
  • da venerdì 10 gennaio (cena) a domenica 12 gennaio (pranzo) 2020 esercizi spirituali, rivolti in particolare ai delegati parrocchiali alla XVII Assemblea Diocesana
  • domenica 26 gennaio 2020 – convegno pubblico a conclusione del mese della Pace
  • DOMENICA 9 FEBBRAIO – XVII ASSEMBLEA DIOCESANA ELETTIVA
  • domenica 8 marzo 2020 – ritiro giovanissimi
  • domenica 15 marzo 2020 – ritiro adulti, con partecipazione alla festa diocesana della famiglia
  • domenica 22 marzo 2020 – ritiro III media e genitori
  • domenica 29 marzo 2020 – ritiro giovani
  • sabato 23 maggio 2020 – festa diocesana degli incontri
  • dal 17 al 23 agosto 2020 – campo diocesano giovani

“A dirla in breve, come è l’anima nel corpo, così nel mondo sono i cristiani. L’anima è diffusa in tutte le parti del corpo e i cristiani nelle città della terra. L’anima abita nel corpo, ma non è del corpo; i cristiani abitano nel mondo, ma non sono del mondo. L’anima invisibile è racchiusa in un corpo visibile; i cristiani si vedono nel mondo, ma la loro religione è invisibile” (Lettera a Diogneto).

Programma Diocesano 2019-2020
Programma Diocesano 2019-2020
programma-diocesano-2019-2020.pdf
161.5 KiB
12 Downloads
Dettagli...

IL SEME BUONO DELLA SCELTA RELIGIOSA

Il 10 ottobre 1969, Papa Paolo VI approvava il nuovo Statuto dell’Azione Cattolica Italiana, risvolto concreto della scelta religiosa fiorita dal Concilio Vaticano II.

Nel momento in cui l’aratro della storia scavava a fondo rivoltando profondamente le zolle della realtà sociale italiana – scriveva Vittorio Bachelet, indimenticato presidente dell’AC ucciso dalle Brigate Rosse – che cosa era importante? Era importante gettare seme buono, seme valido. La scelta religiosa – buona o cattiva che sia l’espressione – è questo: riscoprire la centralità dell’annuncio di Cristo, l’annuncio della fede da cui tutto il resto prende significato”.

Proprio nel giorno in cui ricorrono i cinquant’anni dell’approvazione, giovedì 10 ottobre 2019, l’Azione Cattolica di Fermo e il Centro Culturale S. Rocco promuovono un incontro, con inizio alle ore 21.00 presso l’Auditorium di Villa Nazareth, sul tema “Il seme buono della scelta religiosa”, a cui interverranno il prof. Matteo Truffelli, presidente nazionale dell’Azione Cattolica, e l’Arcivescovo di Fermo, S. Ecc. mons. Rocco Pennacchio.

locandina

Settore Adulti: Incontro inizio anno 2016

Carissimi,
con profonda Gioia, all’avvio di questo nuovo anno associativo, siamo ad invitarvi ad un incontro di formazione per responsabili associativi ed educativi del settore adulti di Azione Cattolica.

L’incontro, come avvenuto in altre occasioni, sarà formulato come unico appuntamento serale ripetuto su tre sedi diverse e si svolgerà con il seguente calendario:
Martedì 27 Settembre a Grottazzolina, nei locali parrocchiali
Mercoledì 28 Settembre a Civitanova Marche, presso il salone “Don Lino Ramini” adiacente la chiesa di San Pietro
Lunedì 3 Ottobre a Monte San Giusto, nei locali parrocchiali.
I tre appuntamenti saranno identici nella forma e nel contenuto in modo da permettere ad ognuno di partecipare a quello più consono alle proprie esigenze in termini di tempo, di impegni e di distanza e si svolgeranno secondo la seguente scaletta:

21:00 Accoglienza
21:15 Il tema dell’anno
21:45 L’Animatore del gruppo: farsi “Compagni di Strada”
22:30 Incontrarsi: Spunti, Racconti e Riflessioni
23:00 Saluti

Vi preghiamo di confermarci la Vostra presenza così da organizzare al meglio gli spazi.

Un sincero grazie e un saluto fraterno,

l’Equipe del Settore Adulti
Massimo, Michela, Keti, Michele, Don Luigino

intestazione_comunicati_stampa

COMUNICATO  STAMPA N. 40

FESTA DEGLI INCONTRI INTERDIOCESANA DELL’AZIONE CATTOLICA Appuntamento il 21 maggio nel Centro di Corridonia

Si rinnova, come ogni anno, la Festa degli Incontri dell’Azione Cattolica che, per questa edizione, ha la particolarità di essere interdiocesana: sabato 21 maggio, a partire dalle ore 15.00 e fino alle 23.00, al Centro di Corridonia si ritroveranno gli aderenti sia dell’Azione Cattolica Diocesana di Fermo che dell’Azione Cattolica Diocesana di Macerata. Ed il pomeriggio di festa, musica, animazioni e giochi vedrà alle 15.45 l’apertura con la preghiera iniziale guidata da S. E. Mons. Nazzareno Marconi, Vescovo di Macerata, Tolentino, Recanati, Cingoli, Treia e la Santa Messa delle ore 18.00 presieduta da S. E. Mons. Luigi Conti, Arcivescovo di Fermo.

“La Festa degli Incontri – hanno sottolineato il Presidente dell’Azione Cattolica Diocesana di Fermo Luca Girotti ed il Sindaco di Corridonia Nelia Calvigioni – è un appuntamento che, come ogni anno, offre la gioia di stare insieme in uno dei momenti conclusivi dell’anno associativo dell’AC. Sarà l’occasione per i bambini e i ragazzi di fare sintesi del tema del VIAGGIO vissuto durante l’anno. Sarà un piacere ospitare tanti ragazzi e bambini a Corridonia in un pomeriggio gioioso e ascoltare le loro interessanti proposte sul tema anche per noi adulti”.

“Ad ogni gruppo – ha spiegato in conclusione il Presidente Girotti –  è stato chiesto di realizzare con uno scatolone l’immagine di un vagone di un treno merci da portare alla Festa. Il treno trasporta una merce molto preziosa: la memoria. L’obiettivo è quello di riempiere le facciate con i ricordi e le scoperte fatte negli incontri vissuti durante l’anno tramite foto, oggetti, cartelloni, che rievocano gli incontri, le celebrazioni, le feste vissute con il gruppo”.

Fermo, 20 maggio 2016

Festa degli Incontri 2016

manifesto festa degli incontri 2016Carissimi,
ci avviciniamo alla Festa degli Incontri 2016 prevista per sabato 21 maggio: un appuntamento che – come ogni anno – ci offre la gioia di stare insieme in questa “magnifica avventura” in uno dei momenti conclusivi dell’anno associativo.
Il mese degli Incontri, per i bambini e i ragazzi, sarà l’occasione per fare sintesi del VIAGGIO vissuto durante l’anno e per scoprire le innumerevoli novità che costituiscono la loro vita. Il viaggio, nonostante le fatiche, dà ai bambini e ragazzi la possibilità di conoscere luoghi e persone nuove, di fantasticare su quello che vivranno, di scoprirsi cambiati rispetto alla partenza.

Lettera Per La Festa Degli Incontri
Lettera Per La Festa Degli Incontri
lettera-per-la-festa-degli-incontri.pdf
161.6 KiB
315 Downloads
Dettagli...
Note Tecniche Festa Degli Incontri
Note Tecniche Festa Degli Incontri
note-tecniche-festa-degli-incontri-2016-corridonia.pdf
123.9 KiB
227 Downloads
Dettagli...

 

RITIRO DI QUARESIMA PER GIOVANI E ADULTI

“Rallegratevi con me”

Sant’elpidio a Mare, domenica 14 febbraio 2016

Come da consolidata tradizione, vivremo insieme la prima domenica di Quaresima, il prossimo 14 febbraio, con una significativa giornata di ritiro presso i  locali della Parrocchia di Sant’Elpidio Abate (Piazza Matteotti)

Il ritiro ha come brano di riferimento Lc 15,1-10. La mattina avrà un programma distinto  per giovani  e  adulti,  si  condividerà  la  S.  Messa  (h.  11.45)  e,  a  seguire,  il  pranzo  (h.  13.00) e  la proposta di una testimonianza nel pomeriggio (h. 14.30). Il ritiro si concluderà con la preghiera, intorno alle ore 16.30.

ESERCIZI SPIRITUALI

Gli Esercizi Spirituali per adulti e giovani, previsti in calendario per i giorni 8-10 gennaio 2016, si terranno presso la VILLA REDEMPTORIS MATER di Loreto. Gli esercizi avranno come tema “Misericordiosi come il Padre“, con inizio venerdì 8 alle ore 20.00 (cena) e termine domenica 10 alle 13.00 (pranzo), e si svolgeranno nella forma tradizionale dell’AC, con vincolo di partecipazione per tutto il periodo. Per quanto riguarda il costo, ciascuno contribuirà liberamente secondo possibilità e coscienza. È bene portare la Bibbia e la “Misericordiae Vultus”, oltre a quanto necessario per prendere appunti. Sarà possibile iscriversi fino a lunedì 4 gennaio, mediante un messaggio di posta elettronica (segreteria@acfermo) o un fax (0734/622703) alla segreteria diocesana.