Chi siamo

Laici impegnati…
Siamo un’associazione di laici impegnati a vivere, ciascuno “a propria misura” ed in forma comunitaria, l’esperienza di fede, l’annuncio del Vangelo e la chiamata alla santità.
Crediamo che sia doveroso e possibile educarci reciprocamente alla responsabilità, in un cammino personale e comunitario di formazione umana e cristiana. Vogliamo essere attenti, come singoli e come comunità, alla crescita delle persone che incontriamo e che ci sono state affidate.

…con in Pastori…
Ci impegniamo a vivere la nostra vocazione laicale lavorando e collaborando con i Pastori.

…al servizio del territorio in cui vivono…
L’Azione Cattolica fin da principio ha scelto di rispondere alla vocazione missionaria, mettendosi a servizio della vigna del Signore nelle singole Chiese locali. Il nostro servizio alla Chiesa si esprime nella scelta di stare in maniera corresponsabile nelle diocesi e nelle parrocchie. Vogliamo costruire percorsi di comunione con le altre aggregazioni laicali, in fedeltà a quanto il Concilio ha chiesto a tutti i laici.

…eredi di una lunga storia…
Quella dell’Azione Cattolica è una storia che inizia da lontano. Raccontarla significa raccontare anche la storia della Chiesa e dell’Italia degli ultimi centotrenta anni. È una storia, infatti, che si intreccia con la vita di migliaia di uomini e donne, che in questo lungo periodo hanno lavorato con passione e fedeltà, servendo la Chiesa e contribuendo a costruire il Paese in cui viviamo.

…testimoni del Risorto!
Oggi, dunque,noi raccogliamo un’eredità, un tesoro prezioso consegnatoci da uomini e donne, testimoni del Vangelo, che hanno saputo fino in fondo essere interpreti dei segni dei tempi.

Giornata Associativa Unitaria

Ai
Presidenti parrocchiali
Assistenti parrocchiali
Giovani e Adulti di AC
Responsabili Associativi ed Educativi dei diversi settori
Educatori dei diversi settori

Carissimi,

il Consiglio Diocesano sta programmando e organizzando, come di consueto, la

 

GIORNATA ASSOCIATIVA UNITARIA

fissata per

Sabato 7 settembre 2013 – alle ore 15,00

presso

l’Istituto “Stella Maris”

corso Garibaldi – Civitanova Marche (MC)

entrata sede Cooperativa 13 maggio con possibilità di accedere al parcheggio interno dell’Istituto.

La Giornata Associativa Unitaria sarà occasione per ritrovarci TUTTI:
Giovani ed Adulti, accompagnati dai responsabili associativi ed educativi e dagli educatori dei vari settori.
Trascorreremo insieme, come gli scorsi anni, un pomeriggio che ci aiuterà ad intraprendere, con rinnovato slancio e nutrita Fede, il nuovo anno associativo. Avremo modo di riflettere, pregare e conoscere il programma diocesano del prossimo anno. Crediamo sia una bella opportunità per trovare il giusto nutrimento spirituale per affrontare il nuovo anno associativo.

Al termine dei lavori, come di consueto sarà possibile cenare insieme.

Dopo cena, per chi vorrà fermarsi, nei saloni della Parrocchia di S. Pietro, don Giordano presenterà l’enciclica di Papa Francesco: “Lumen Fidei”.

In seguito comunicheremo il programma dettagliato dell’incontro.

Un abbraccio e buone vacanze a tutti.

Il Consiglio Diocesano
dell’Azione Cattolica
dell’Archidiocesi di Fermo

CONflitto … CONvivenza

Dal primo vagito di un neonato all’ultimo addio della morte: il conflitto non solo non è qualcosa di eliminabile dalla nostra esistenza, ma costituisce il segno di quel contenuto di negazione della nostra prepotenza e dell’esperienza dell’abbandono che costella la crescita autentica.
vaccari Continua a leggere CONflitto … CONvivenza

Immensa gratitudine a papa Benedetto

Immensa gratitudine a papa Benedetto.

Lo abbiamo amato e continueremo ad amarlo, lo abbiamo seguito e seguiremo con altrettanta forza e passione il suo successore. Lo apprezziamo per l’amore che mostra per la Chiesa e per il coraggio della sua decisione.

Anche lo scorso Natale, lo abbiamo salutato con i ragazzi dell’Acr (e ancora venerdì 8 febbraio, il nostro assistente lo ha incontrato per la visita ad limina, e papa Benedetto gli ha ripetuto il saluto dell’Acr: «uno, due, tre, quattro, cinque, sei ciao!»). Il suo abbraccio è stato come sempre caloroso e paterno verso tutta l’Azione Cattolica, che ha voluto anche in quell’occasione ringraziare per la fiaccolata dello scorso 11 ottobre, in occasione del cinquantesimo del Concilio Vaticano II.

Sorpresi e commossi non ci sentiamo né smarriti, né preoccupati, perché siamo certi che papa Benedetto ci saprà condurre anche in questi ultimi giorni di responsabilità con la sua tenacia, laboriosità, umiltà e intelligenza che lo hanno sempre caratterizzato. Tutta l’Azione Cattolica si raccoglie in una preghiera di ringraziamento e di invocazione a Dio per la sua Chiesa.

Franco Miano, Presidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana
Mons. Domenico Sigalini, Assistente ecclesiastico generale dell’Azione Cattolica Italiana