Cura

Una riflessione sul tentativo di spiegare l’arte del PRENDERSI CURA …di noi stessi, di chi ci circonda, dei luoghi e del tempo che abitiamo, nella buona e nella cattiva sorte.

 

Il MAGISTERO DI PAPA FRANCESCO
La Cura – Franco Battiato
La vita (in)attesa
Tre volumi della collana “educare oggi” che ci richiamano, sollecitano, risvegliano il senso del prenderci cura della vita, delle relazioni, della dimensione spirituale…..partendo dai noi stessi!
«Mettetevi in politica, ma per favore nella grande politica, nella Politica con la maiuscola!».
È l’invito rivolto da papa Francesco agli aderenti dell’Azione Cattolica Italiana il 30 aprile 2017, quando il Santo Padre ha incontrato l’associazione in piazza San Pietro.
Un’indicazione importante, che assume ancora più significato in una stagione in cui il tema del contributo dei cattolici alla vita del Paese è al centro di un ampio dibattito.
Lo sviluppo delle tecnologie e la rivoluzione digitale hanno posto nuove e più complesse sfide. Lo spazio della rete (internet) è diventato un “settimo continente”, un ulteriore luogo di relazione. Ciò che viene qui offerto è un viaggio nel mondo della comunicazione contemporanea, uno sguardo sulla realtà ispirato al motto di don Milani: I care.
Una sfida per tutto il pianeta, quella lanciata da papa Francesco con la sua enciclica sui temi dell’ecologia, della cura del creato, dei nuovi stili di vita.
E il libro raccoglie la sfida facendo dialogare tra loro i saperi, le diverse competenze scientifiche e le varie sensibilità culturali e religiose.
Due testi di raccolte antologiche del magistero di Papa Francesco dedicato alle figure considerate più fragili e per questo meno indispensabili…..in un tempo in cui si tende ad allontanare il Santo Padre ci invita a tenerli stretti al cuore affinchè ci avvicinino a Dio.
Tanto che pochi giorni fa ha dedicato la quarta domenica di luglio alla festa dei nonni.
Prendersi cura della formazione cristiana propria e altrui, assumerla come cifra del proprio impegno evangelizzatore e missionario, è una delle intuizioni originarie dell’Azione Cattolica e una costante della sua storia.
Questa scelta si è declinata in maniera sempre creativa e sempre attenta alle provocazioni provenienti dalla vita dell’uomo.